MACSUR Science Conference 2017

Berlino, 22 -24 Maggio 2017


Il data set delle emissioni di N2O misurate su MAIS a Cesa nell'ambito del progetto IPNOA è stato selezionato tra quelli che saranno utilizzati dai ricercatori del progetto FACCE JPI MACSUR - Modelling European Agriculture with Climate Change for Food Security (www.http://macsur.eu) per il confronto della performance di numerosi modelli per la stima delle emissioni di protossido di azoto su mais. La metodologia che sarà adottata e i risultati preliminari saranno presentati alla conferenza del progetto a Berlino dal 22 al 24 Maggio 2017.

 

LIFE Programme Open Day:
GREEN PATHWAYS TO SUSTAINABLE USE OF RESOURCES

Milano, 26 Maggio 2017


L'Unione Europea sostiene azioni per la natura, l'ambiente e il clima da 25 anni! Per festeggiare questa tappa la Comunità LIFE organizza una serie di eventi nel corso del mese di maggio 2017, data che segna un quarto di secolo della Direttiva Habitat UE e della rete Natura 2000.

I progetti LIFE BIOREST, DOP, IPNOA, VITISOM, FORAGE4CLIMATE e GAS-OFF sono lieti di invitarti all’evento “GREEN PATHWAYS TO SUSTAINABLE USE OF RESOURCES” Open Day organizzato per promuovere i successi del Programma LIFE, favorire il dialogo e il networking con la società in tema di ambiente, natura e sviluppo sostenibile. L’evento è opportunità per incentivare la partecipazione al Programma LIFE illustrando modalità, requisisti di accesso, caratteristiche dei progetti ammissibili ed esempi di progetti di successo, in vista delle Call for Proposal 2017.

Un evento per raccontare i successi ottenuti dal programma LIFE attraverso il supporto di progetti a tutela dell'ambiente, fra cui anche il progetto Life IPNOA. L'Open Day è finalizzato a mostrare il contributo del Programma LIFE nel supportare le politiche ambientali europee e diffondere e valorizzare i risultati dei progetti di ricerca finanziati da LIFE dimostrando i vantaggi generati per la società e l'ambiente. L'evento offre una panoramica degli obiettivi, la strategia, i risultati e il successo del programma LIFE, incentrata sulla diffusione della consapevolezza verso il pubblico, la comunità scientifica e il settore industriale in materia di protezione dell'ambiente e uso responsabile delle risorse.

>> Scarica il Programma 

 

 

IPNOA al Convegno di presentazione del progetto LIFE VITISOM

 

Montefano (MC), 30 Marzo 2017

Il 30 Marzo si è tenuto il convegno di presentazione del progetto Life VITISOM (lifevitisom.com) di cui West Systems è partner, presso l'azienda agricola Conti degli Azzoni, partner del progetto coordinato dall'Università degli Studi di Milano. L'incontro dedicato all'innovazione meccanica e tecnologica in viticoltura, è stato dedicato anche alla presentazione del progetto Life IPNOA in una sessione di Networking, in cui Giorgio Virgili, coordinatore del progetto IPNOA ha tenuto un intervento sull'importanza dei monitoraggi delle emissioni di GHG dai suoli agricoli.

VITISOM è un progetto europeo per la promozione della gestione sostenibile del suolo in viticultura, attraverso lo sviluppo, la sperimentazione e scale-up di una tecnologia per la concimazione organica del vigneto. “L'utilizzo di questa tecnologia assolutamente innovativa - spiega Filippo degli Azzoni, patron della cantina - consente di migliorare la qualità dei suoli dei vigneti in termini sia di struttura del terreno sia di contenuto di materia organica e di biodiversità, con evidenti ritorni positivi anche sulla qualità delle viti e delle uve”. La promozione dell'uso razionale di concimi organici consente infatti di conservare e restaurare la sostanza organica nei suoli vitati, in linea con quanto riportato nel protocollo UE per la coltivazione integrata e bio. 

West Systems, partner di progetto, si occupa delle attività di monitoraggio delle emissioni dai suoli agricoli per mezzo dello strumento trasportabile realizzato con il progetto IPNOA.

>> Rassegna Stampa

>> Programma

IPNOA registered in the MAGGNET Network

 

December 2016


MAGGnet (Managing Agricultural Greenhouse Gases Network) is an international greenhouse gas network of experimental sites and research expertise within the Global Research Alliance on Agricultural Greenhouse Gases. MAGGnet seeks to compile metadata from experimental sites throughout the world where greenhouse gas (GHG) fluxes and soil carbon dynamics are monitored. Priority is given to sites with published data. We sent IPNOA metadata on first year of durum wheat (Bosco et al., 2015) and clover (Volpi et al. 2016). We will sent other metadata as soon as other papers will be published.

 

LA VALORIZZAZIONE DELLA FILIERA CEREALICOLA REGIONALE: VISITA GUIDATA AI CAMPI SPERIMENTALI DIMOSTRATIVI DELLA TENUTA DI CESA

Cesa, 25 Maggio 2017


Con l’iniziativa odierna si vuol far conoscere, ad operatori e tecnici del settore, il servizio di supporto per le imprese agricole finalizzato al contenimento e ad un uso razionale dei presidi sanitari per la difesa delle colture (PAN), presentare i risultati del progetto LIFE + “SEMENTE PARTECIPATA” (selezione e tecniche agronomiche per accrescere la qualità del frumento duro) e del progetto LIFE + “IPNOA” (contenimento dell’emissione dei gas serra in agricoltura), illustrare i risultati delle prove della Rete nazionale di confronto varietale su frumento duro e tenero. Verrà realizzato il primo incontro in campo dedicato alle varietà di frumento tenero iscritte ai Repertori Regionali, di cui alla L.R. 64/04, a beneficio dei coltivatori custodi e di tutti coloro che fossero interessati all’argomento, in particolare per gli aspetti agronomici legati alla coltivazione e conservazione. Nell’occasione verranno presentate le proprietà nutraceutiche e le caratteristiche tecnologiche delle farine derivate dai suddetti frumenti. Nell’occasione della visita sarà possibile visionare le attrezzature utilizzate per la semina e la raccolta delle varietà di colture erbacee locali.

>> Programma

 

IPNOA al WORKSHOP FInale del progetto SMOCA

San Piero a Grado, 5 Maggio 2017


Il Giorno 5 Maggio 2017 si è tenuto il workshop conclusivo del progetto Firb SMOCA "Smart Management of Organic Conservative Agriculture". Il Coordinatore del Progetto IPNOA ha tenuto un intervento dal titolo "La misura dei flussi di gas serra dal suolo: lo strumento sviluppato nel progetto LIFE+IPNOA". Il progetto SMOCA e il progetto IPNOA hanno visto una grande collaborazione nell'ultimo anno in quanto all'interno delle attività del progetto SMOCA è stata prevista la valutazione delle emissioni di gas serra di tre sistemi posti a confronto e per tale attività è stata utilizzata la strumentazione di rilevamento del prototipo mobile IPNOA.  

 >> Download Programma 

Piano di Tutela delle Acque - Incontro di informazione e partecipazione pubblica

   

Venerdì 17 Marzo 2017 - Auditorium Sant'Apollonia, Firenze

Venerdì 17 marzo 2017 si è tenuto un incontro di informazione e partecipazione pubblica sul Piano di di Tutela delle acque (PTA) in Toscana.

Il Piano di Tutela delle Acque della Toscana, previsto dall' art.121 del D.Lgs n.152/2006 "Norme in materia ambientale" è lo strumento per il raggiungimento degli obiettivi di qualità dei corpi idrici superficiali e sotterranei e la protezione e valorizzazione delle risorse idriche. Il Piano è l'articolazione di dettaglio, a scala regionale, del Piano di Gestione Acque del distretto idrografico, previsto dall'articolo 117 del D. Lgs 152/2006 che, per ogni distretto idrografico, definisce le misure (azioni, interventi, regole) e le risorse necessarie al raggiungimento degli obiettivi di qualità previsti dalla direttiva n.2000/60 CE che istituisce il "Quadro per l'azione comunitaria in materia di acque - WFD".

Il PTA fa parte del piano di gestione del bacino rilasciato per garantire la gestione e la protezione dell'acqua, quindi la PTA rappresenta il legame tra la pianificazione strategica dei distretti locali e quello regionale, garantendo una soluzione su misura che dipende dalle necessità idriche locali di ogni distretto. In questo contesto, la Regione Toscana, partner di due progetti finanziati dall'UE in materia di gestione dell'acqua, ha introdotto le possibili sinergie tra il PTA e il progetto Horizon 2020 FREEWAT e LIFE REWAT, sviluppando strumenti per una gestione integrata e sostenibile delle risorse idriche.

DUrante la giornata è stata colta l'occasione per distribuire materiale informativo del progetto IPNOA.

IPNOA al Convegno finale del progetto LIFE+ Climate changE-R

Bologna, 14 Dicembre 2016


Ridurre i gas serra di origine agricola è possibile. Grazie a tecniche di coltivazione e di allevamento che garantiscano, a parità di rese produttive e di qualità dei prodotti,  un taglio significativo alle emissioni di anidride carbonica, protossido di azoto e 
metano. 

Il convegno che ha concluso l'attività del progetto LIFE+ Climate changE-R si è tenuto il 14 dicembre presso l'Aula Magna della regione in viale Aldo Moro 30 a Bologna. 

Occasione per ripercorrere tutte le fasi del progetto, raccontarne i risultati raggiunti e le buone pratiche agricole e zootecniche messe a punto a partire dal 2013 con i protagonisti del progetto, ovvero le aziende agricole e le imprese del settore agroalimentare che, con grande collaborazione, hanno permesso il raggiungimento degli obiettivi del progetto. 

ENV/IT/000302
Improved flux Prototypes
for N2O emission from Agriculture

West Systems Srl (Coordinating Beneficiary)
Via Don Mazzolari 25, IT56025 Pontedera (PI)
Ph.: +39 0587 483335 - Fax: +39 0587 2960668

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Copyright © 2013 West Systems Srl